Menu

Prima settimana di Avvento: arriva l'angelo azzurro

Prodotto

  • EVENTI
Segnala questa pagina ad un amico
  • Captcha
    Clicca sull'immagine per caricarne una nuova

Descrizione

 

Venerdì l'angelo bianco è venuto a scuola e ci ha letto il brano del vangelo sull'annunciazione...

 
L’ANNUNCIAZIONE SECONDO LUCA (Lc 1,26-38)
 
26Nel sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, 27a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, chiamato Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. 28Entrando da lei, disse: “Ti saluto, o piena di grazia, il Signore è con te”. 29A queste parole ella rimase turbata e si domandava che senso avesse un tale saluto. 30L’angelo le disse: “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. 31Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. 32Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre33e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine”.
 
34Allora Maria disse all’angelo: “Come è possibile? Non conosco uomo”. 35Le rispose l’angelo: “Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio. 36Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia, ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: 37nulla è impossibile a Dio“. 38Allora Maria disse: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto”. E l’angelo partì da lei.
 
Poi ci ha lasciato una piccola piuma a testa e ci ha chiesto un piccolo impegno: quello di imparare a ritagliarci dei momenti di silenzio per imparare ad ascoltare i bisogni degli altri bambini...

Contattaci

Contattaci
  • Captcha
    Clicca sull'immagine per caricarne una nuova
I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Altri prodotti nella stessa categoria

Iscrizione newsletter

Iscriviti per ricevere notizie aggiornate

Iscriviti alla nostra Newsletter, ti terremo aggiornati sugli eventi, sui nuovi progetti e sulle evoluzioni di tutti i nostri servizi.