Menu

COLORARE LE UOVA

Prodotto

  • LAVORETTI
Segnala questa pagina ad un amico
  • Captcha
    Clicca sull'immagine per caricarne una nuova

Descrizione

 
Che cosa occorre
un pentolino
uova
un cucchiaio di aceto
cipolle
spinaci
the non in bustine
barbabietole
siringa
ago grosso
 
Come si realizza
Si prende un ago grosso e si fanno due fori ai capi opposti dell’uovo. Poi si soffia delicatamente (attenzione non soffiare troppo forte altrimenti le uova si possono rompere) facendo scendere il contenuto in una bacinella. Dopo averlo svuotato, riempirlo di acqua e aceto (non molto aceto) usando una siringa da infermiere con un ago grosso, e lasciarlo un po’ nell’acqua e aceto, così da pulire anche l’esterno. Asciugare e svuotare l’acqua dall’interno e mettere l’uovo ad asciugate (con l’aceto l’interno non puzza).
Per colorare le uova non occorrono colori speciali bastano i seguenti procedimenti di seguito qui elencati.
Per avere uova arancioni si bollono con le cipolle e un cucchiaino di aceto.
Per avere uova verdi si bollono con gli spinaci e un cucchiaino di aceto.
Per avere uova gialle si bollono nel the e un cucchiaino di aceto.
Per avere delle uova rosa si bollono insieme a delle barbabietole cotte grattugiate e un cucchiaino di aceto.
Poi attentamente togliere le uova dall’acqua calda e metterle in una ciotola.
Se volete che le uova siano di un colore più scuro di quello ottenuto con la bollitura, bisogna lasciarle per una notte in frigorifero con il materiale che si è usato durante la cottura.
Una volta colorate le uova, quando sono fredde, se si desidera si possono anche decorare magari con fiori e foglie secche.
 

Contattaci

Contattaci
  • Captcha
    Clicca sull'immagine per caricarne una nuova
I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Altri prodotti nella stessa categoria

Iscrizione newsletter

Iscriviti per ricevere notizie aggiornate

Iscriviti alla nostra Newsletter, ti terremo aggiornati sugli eventi, sui nuovi progetti e sulle evoluzioni di tutti i nostri servizi.